Home > Projects > Settore educativo
04-1920x1280

“L’istruzione è un diritto umano in sé e per sé, e nel contempo un mezzo indispensabile per la realizzazione degli altri diritti umani” UNESCO: A GUIDE TO HUMAN RIGHTS – Institutions, Standards, Procedures. Il diritto all’istruzione è uno dei diritti fondamentali della persona, sancito dalla Dichiarazione universale dei diritti umani ed un importante strumento nella lotta alla povertà. Ancora oggi più di 100 milioni di bambini non frequentano la scuola elementare e circa 800 milioni di adulti, per la maggior parte donne, sono analfabeti. Povertà e analfabetismo sono in realtà strettamente collegati.

 

Progetto Educativo: DEEP SEA EDUCATIONAL PROJECT

Dopo il primo fondamentale intervento sanitario che ha migliorato le condizioni igienico-sanitarie della popolazione, nello specifico quella infantile, nel 2000 è cominciato il percorso educativo su richiesta della comunità locale.

Il progetto coinvolge 483 studenti suddivisi in:
• Baby class, Nursery class, Pre unit class: 148 alunni
• Primary school:300 alunni
• Secondary school:26 studenti
• University: 9 studenti

Da un’iniziale primo piccolo spazio fatiscente, grazie alle offerte dei sostenitori, AfrikaSì ha costruito e inaugurato nell’agosto del 2006 la scuola materna “AfrikaSì Nursery School” che oggi accoglie 148 bambini (3-6 anni) in tre classi. In orario pomeridiano, dà la possibilità a 300 studenti della “Primary School” (6-14 anni) di frequentare gli spazi scolastici (biblioteca, aule, laboratori) come luoghi di consultazioni, studio, ripetizioni, seminari e corsi inseriti nel programma didattico. AfrikaSì sostiene inoltre 26 studenti dello slum nelle “Secondary School” di Nairobi. La programmazione scolastica, prevede anche delle uscite didattiche (viaggi dello sviluppo cognitivo) mirate a stimolare la capacità critica e ad arricchire la conoscenza del territorio in cui proiettarsi e vivere.

Tutti gli studenti che frequentano la scuola sono privi di un nucleo familiare, con madri alcolizzate e dedite alla prostituzione, padri violenti, drogati e disoccupati. Proprio per questo motivo è subentrata l’esigenza di dare un’ulteriore qualità al progetto di alfabetizzazione ed educazione con un nuovo Staff di docenti kenioti altamente qualificati. La qualità dello straordinario lavoro prodotto dalle insegnanti, tutte laureate e assunte dopo un’accurata selezione, è frutto di rapporti trimestrali redatti per ogni singolo allievo, relativi sia al rendimento scolastico che alla condizione socio-economica della famiglia. In tal modo è possibile dedicare un’attenzione accurata alle complesse vicende umane dei bambini e porre la scuola del Deep Sea e l’intero Progetto Educativo su un piano di eccellenza.

Da circa dieci anni inoltre la comunità stessa, in cooperazione con AfrikaSì e il Coyrep Ong locale, sostiene autonomamente i costi del consumo scolastico di acqua ed elettricità relativi al “AfrikaSì Nursery School”, intraprendendo un cammino di consapevolezza verso una gestione autonoma futura del progetto.

AfrikaSì ad oggi sostiene le spese per:
• un pasto scolastico garantito per tutti gli alunni del progetto (unica fonte quotidiana di sostentamento)
• divise scolastiche (obbligatorie in Kenya)
• materiale didattico
• tasse scolastiche
• Viaggi per lo Sviluppo Cognitivo
• trasporto scolastico
• fondo sanitario per le emergenze
• corsi di formazione per lo Staff
• salari dello Staff

Lo staff scolastico è composto da:
• sei insegnanti
• un preside-coordinatore
• un’assistente sociale

Questo progetto permette di:
• ridurre il considerevole tasso di analfabetismo
• prevenire e supportare situazioni di disagio e di shock
• attuare un processo di autostima e di consapevolezza
• sviluppare capacità critiche e di confronto
• avviare gli studenti verso un futuro dignitoso e autosufficiente
• offrire ai giovani l’opportunità di diventare protagonisti di cambiamenti socio-culturali
• coinvolgere tutta la comunità alla partecipazione attiva per intraprendere un cammino di autonomia ed autogestione